…Il Manifesto: Se pensate che questo disco sia l’ennesimo facile schierarsi a parole sbagliate di grosso (G. Festinese)

Posted by admin | Posted in Dal mondo | Posted on 01-07-2017

0

Ha una lingua particolare e ficcante il cantautore Ennio Rega…una voce dai tratti anche acidi e sardonici che ben supporta fiotti di parole che sembrano cavati fuori da un labor limae fatto con attrezzi dolorosi: il guardare dentro se stesso, evitando sia le ridondanti celebrazioni  dell’ombelico che spesso hanno ucciso grandi dischi d’autore, sia l’autocommiserazione.  Se pensate che questo disco sia l’ennesimo facile schierarsi  a parole sbagliate di grosso. (Guido Festinese)

 

Lascia un commento

*
= 5 + 2